Bilancio Sociale n°1- Marzo 2013

Perchè un Bilancio Sociale?

Fare il Bilancio Sociale significa rafforzare il rapporto tra tutte le componenti del territorio.
Fare il Bilancio Sociale significa rafforzare il rapporto tra tutte le componenti del territorio.

 

Il cambiamento sociale e culturale ha modificato i modi di relazionare e di apprendere degli alunni e delle alunne e questo ha delle ricadute importanti sulla scuola: si deve ripensare la didattica e la gestione della classe, bisogna rivedere i rapporti con le famiglie, con gli enti locali e con le varie realtà del territorio.

E' necessario trovare una forma di comunicazione e di relazione fra queste parti che intervengono, con ruoli diversi, nel processo formativo delle nuove generazioni.

Abbiamo scelto come strumento il bilancio sociale perché può dare agli interlocutori - interni ed esterni- una rappresentazione sintetica, unitaria, chiara delle caratteristiche dell’istituto, di quanto predisposto, monitorato e già erogato ma anche delle linee di operatività futura.

E' un impegno che ci prendiamo per:

· illustrare quanto già attuato con riferimento alle attività svolte  e  agli apprendimenti

· focalizzare l'attenzione sugli esiti formativi degli allievi e prendere in carico le variabili che li condizionano e su cui possiamo intervenire,

· favorire lo sviluppo dei valori della cittadinanza, con particolare attenzione  all’accoglienza, all’integrazione, all’inserimento, all’inclusione, al recupero e al potenziamento

· comunicare i risultati raggiunti

· ampliare il rapporto con le realtà territoriali

· rendere trasparenti gli usi delle risorse, fra cui quelle economiche finanziarie

· condividere obiettivi per il futuro con la definizione di specifici piani innovativi e/o di miglioramento.

Attraverso la  stesura del Bilancio Sociale si vuole rafforzare il rapporto tra tutte le componenti del territorio, recepire i diversi  bisogni educativi e culturali,  nella consapevolezza che oggi più che mai la scuola è chiamata a svolgere, in collaborazione con gli Enti istituzionali e con il mondo delle associazioni e del volontariato, un significativo ruolo sociale, per la costruzione di un bene comune a servizio dello sviluppo dell'intera società.

                                                                                                                        La dirigente scolastica

                                                                                                                                Paola Flaborea

Bilancio sociale n° 1 marzo 2013 - Il testo completo
Inserito il 19.03.2013
BILANCIO SOCIALE n 1.pdf
Documento Adobe Acrobat 5.9 MB